tè più costosi
te e cacao

Dal Tie Guan Yin al Da Hong Pao: i tè più costosi del mondo

Da Hong Pao, Vintage Narcissus e Tie Guan Yin sono i nomi di alcuni dei tè più costosi al mondo. Se siete degli amanti di questa bevanda, sarete certamente curiosi di sapere qualcosa in più sulle varietà più rare e pregiate di tè, capaci di toccare prezzi davvero inaccessibili. Ecco la nostra selezione…

Da Hong Pao

Da Hong Pao

Fra i tè più costosi al mondo c’è il celebre Da Hong Pao, un tè leggendario con un prezzo da capogiro: quasi 1.400 dollari al grammo, più di 30 volte il suo peso in oro. Si tratta di un tè oolong, una tipologia a metà strada tra tè verde e tè nero proveniente dai monti Wuyi, nella provincia di Fujian in Cina, area particolarmente nota per la coltivazione di tè pregiati. Cosa rende tanto speciale questo tè cinese? Le piante da cui proviene sono antichissime: si parla di almeno 350 anni e ne sono rimaste solo sei esemplari; come se non bastasse, l’ultimo raccolto è avvenuto nel 2005. In realtà, esistono anche tipologie più commerciali di tè Da Hong Pao che, a differenza di quello più costoso e prezioso, non provengono dagli alberi originari, bensì da talee da essi ottenute.

Come altri tè di cui parleremo nell’articolo, anche le origini di Da Hong Pao sono legate ad alcune leggende. Da Hong Pao, infatti, significa “grande vestito rosso” e ci sono due storie che tentano di spiegare il suo nome, entrambe ambientate al tempo della dinastia Ming. Secondo il primo racconto, il tè proveniente dalle storiche piante guarì uno studente, ammalatosi durante il viaggio intrapreso per sostenere un importante esame; il giovane, come riconoscimento, avvolse il cespuglio con una preziosa stoffa rossa. Secondo un’altra leggenda, invece, fu la madre di un imperatore della dinastia Ming a guarire grazie alla preziosa bevanda, e il figlio, in segno di ringraziamento, fece adornare gli arbusti con un grande drappo rosso.

Vintage Narcissus

Vintage Narcissus

Il Vintage Narcissus si guadagna un posto fra i tè più costosi al mondo con un valore di 6.500 dollari per chilogrammo. Anche questo è un tè oolong proveniente dai monti Wuyi, nella provincia di Fujian in Cina, e ci riserva una notizia molto curiosa: è infatti contenuto in una scatola vecchia mezzo secolo. Negli anni Sessanta, questo contenitore è stato portato dalla Cina a Singapore, ha quindi cambiato più volte proprietario per poi tornare ad Hong Kong, dove è stato acquistato da un collezionista.

Tie Guan Yin

Tie Guan Yin

Anche il Tie Guan Yin è coltivato nella provincia di Fujian in Cina, precisamente nella contea di Anxi. Si tratta di uno dei tè oolong più famosi, con una varietà venduta intorno ai 3.000 dollari per chilogrammo. Il Tie Guan Yin, chiamato anche Iron Goddess of Mercy, ha un sapore floreale ed è noto per poter essere infuso più volte (addirittura fino a sette) prima di perdere il suo gusto.

Il nome deriva dalla dea cinese della misericordia Guan Yin e ci sono delle leggende ad esso legate. Una di queste narra di un contadino molto povero che si prendeva cura di un tempio dedicato a questa divinità. Un giorno, la dea gli apparve in sogno rivelandogli il luogo dov’era nascosto un tesoro. Così, il contadino si recò nel posto indicato e vi trovò una piantina, la prese con sé e cominciò ad occuparsene. In seguito, decise di preparare del tè con le foglie della pianta ottenendo una bevanda buonissima, il cui commercio gli assicurò ricchezza e prosperità.

Panda Dung Tea

Concludiamo questo elenco parlandovi del Panda Dung Tea, un tè verdeinventato”  nel 2011 dall’imprenditore cinese An Yanshi nella provincia di Sichuan in Cina. La particolarità di questo tè? L’uomo ha avuto l’idea di coltivarlo utilizzando gli escrementi di panda come fertilizzante e, nel 2012, lo ha proposto al prezzo di circa 3.500 dollari per 50 grammi. L’originale i  ruota attorno a una peculiarità della digestione dei panda. L’animale simbolo della Cina, infatti, riesce ad assorbire solo una piccola parte di ciò che mangia; il resto viene eliminato attraverso le feci che risultano quindi un ottimo fertilizzante, in quanto ricche di fibre e di sostanze nutrienti.

Se questo parlare di tè ha scaturito in voi il desiderio di un caldo infuso ritemprante, non vi resta che dare un’occhiata alle miscele Filicori Zecchini e scegliere la vostra preferita.

filicori zecchini logo autore

Il team redazionale del blog “Laboratorio dell’espresso” è composto dagli esperti di Filicori Zecchini: tutti professionisti che mettono a disposizione la loro competenza nei vari ambiti di specializzazione, dalla formazione, alla consulenza, alla creazione della migliore offerta per la vostra attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Messaggio