tè alla menta

Tè alla menta: proprietà e preparazione

Sapore inconfondibile, colore acceso e profumo inebriante. Il tè alla menta è uno dei più popolari in commercio, ma pochi sanno quali siano le proprietà della menta e quale sia il miglior modo di preparare questo tè.

Anche se molto conosciuta, forse non tutti sanno che la storia della menta è più antica di quanto si creda: ci sono miti greci che già parlano di questa piccola pianta. Sembra infatti che Minta fosse una bellissima ninfa, di cui Ade, il re degli Inferi, si innamorò. Ma la moglie Persefone lo scoprì e, presa dalla gelosia, per vendetta trasformò la ragazza in una pianta. Secondo alcune versioni, invece, Demetra, sorella di Zeus e dea dell’agricoltura, la condannò a non generare frutti.

Le proprietà del tè alla menta

Forse è merito delle molte proprietà della menta se le sono stati dedicati dei miti. Quale occasione migliore per raccontarvi i suoi benefici e anche qual è il modo migliore di preparare un buon tè alla menta? Dalla capacità di aiutare la digestione, fino a diventare un prezioso aiuto contro il mal di testa e la nausea, il tè alla menta è un prezioso alleato della nostra salute.

Una pianta, mille elementi

La menta appartiene alla famiglia delle Labiate (genere Mentha) e ve ne sono di diverse specie. È composta principalmente da: acqua, fibre, proteine, molti minerali (calcio, potassio, magnesio, rame, manganese, fosforo, sodio), vitamine (del gruppo A, B, C e D), e aminoacidi.

Mal di pancia, addio!

In caso di indigestione o meteorismo bere un tè alla menta è un’ottima idea. Questa pianta infatti ha riconosciute proprietà carminative, cioè toglie l’aria che si è accumulata nello stomaco e nell’intestino (aerofagia) e lenisce i dolori (coliche). Inoltre, è anche un ottimo antisettico e germicida, poiché agisce sempre e in particolar modo, a livello gastrointestinale. Questa importante azione antisettica e antivirale è dovuta ai polifenoli contenuti nella menta.

tè alla menta proprietà

Antistress

La natura sedativa del mentolo rende il tè alla menta molto efficace per alleviare lo stress mentale. Inoltre la sua natura antinfiammatoria può ridurre la pressione sanguigna e la temperatura corporea, agevolando così il rilassamento. Questa è una delle ragioni per cui l’olio di menta piperita è così popolare nell’aromaterapia e per cui il tè è consigliato, dato che gli effetti sono molto simili.

Combatte le infezioni respiratorie…

La menta ha un’azione rinfrescante, decongestionante e fluidifica le secrezioni dell’apparato respiratorio aiutandoci a liberarlo e a eliminare il muco in eccesso. Infatti, anche nella medicina cinese e ayurvedica, viene utilizzata contro il raffreddore, la febbre e la tosse. La menta infatti è ricca di acido ascorbico, un composto che aiuta ad eliminare il catarro in caso di raffreddore. Allo stesso tempo, il mentolo agisce come un potente decongestionante per le vie respiratorie e ci aiuta a regolare la temperatura corporea in modo molto efficace se abbiamo la febbre. Il timolo, presente nelle foglie di menta, è utilissimo per calmare gli attacchi di tosse perché è un antitussivo naturale.

…E il mal di testa!

Il tè alla menta è un buon vasodilatatore che vi aiuterà a combattere le cefalee portate dalla pressione e dalla stanchezza. Inoltre, se soffrite di nausea quando siete in viaggio, vi consigliamo di portare con voi un termos con del tè alla menta: questa bevanda infatti è antispasmodica, perciò riduce le possibilità di vomito e nausea, anche in caso di chinetosi (mal di mare o di aereo).

Una “dolce” ricetta per il tè alla menta

come fare il tè alla menta

Il tè alla menta è una bevanda gustosa e per giunta salutare, purché sia ben fatta. Calda per combattere il freddo e i malanni di stagione, o fredda per aiutarci con la calura estiva. Per questo vi diamo qualche consiglio per prepararla al meglio!

Dopo aver messo l’acqua sul fuoco e averla fatta arrivare tra i 90° e i 95° immergete un sachet per ogni commensale. La forma piramidale permette di mantenere il prodotto intero, consentendo a foglie o fiori di espandersi e di offrire un’esperienza più intensa e avvolgente. Grazie al formato tridimensionale infatti le foglie di tè nero, quelle della menta e il sapore della cioccolata avranno lo spazio necessario per reidratarsi e arricchire l’infusione delle loro fragranze pregiate e di alta qualità!

Il team redazionale del blog “Laboratorio dell’espresso” è composto dagli esperti di Filicori Zecchini: tutti professionisti che mettono a disposizione la loro competenza nei vari ambiti di specializzazione, dalla formazione, alla consulenza, alla creazione della migliore offerta per la vostra attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Messaggio