riciclare cioccolato uova di Pasqua
te e cacao

Uova di Pasqua: 4 ricette per riciclare il cioccolato

Assodato che le uova di Pasqua sono buone sempre e comunque, in ogni casa capita che ne arrivino talmente tante da non sapere come fare a smaltire il cioccolato in eccesso. Ecco qui alcune idee per riciclare il cioccolato delle uova di Pasqua e creare dei dolci da gustare a colazione o per uno sfizioso dopo cena.

Brownies al fondente

Brownies al cioccolato ricetta

Solitamente vengono realizzati con il cacao amaro, ma perché non sfruttare il cioccolato delle uova per realizzare questi golosi dolcetti? Ecco come prepararli.

Ingredienti per 6 persone

  • 75 g di burro + quello che serve per imburrare la teglia
  • 150 g di uova di cioccolato fondente Filicori Zecchini
  • 170 g di zucchero
  • 60 g di farina
  • 2 uova
  • 70 g di noci
  • zucchero a velo per decorare
  • q.b. di sale

Procedimento

  1. In un tegame dal fondo spesso, fate fondere il burro, poi aggiungete il cioccolato spezzettato e mescolate bene. Incorporate lo zucchero con l’aiuto di una frusta, girando delicatamente.
  2. A parte, sbattete le uova e aggiungetele agli altri ingredienti. Unite un po’ alla volta la farina, mescolando con la frusta per evitare la formazione di grumi. Aggiungete un pizzico di sale e, quando il composto risulterà abbastanza liscio, unite le noci tritate finemente. Versate il composto in una teglia 20×20 unta di burro.
  3. Cuocete a forno preriscaldato a 180° C per 20 minuti, o comunque fino a quando la superficie apparirà lucida e compatta. Lasciate freddare e poi tagliate a quadrotti. Servite dopo aver spolverizzato con zucchero a velo.

Ciambellone con gocce di cioccolato

ciambellone cioccolato ricetta

Un altro modo per riciclare il cioccolato delle uova di Pasqua è quello di realizzare uno dei dolci più semplici e buoni che esistano: il ciambellone!

Ingredienti per 8 persone

  • 200 g di uova di cioccolato
  • 350 g di farina 00
  • 3 uova
  • 180 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 200 ml di olio di semi
  • 80 ml di latte
  • q.b. di farina per lo stampo
  • q.b. di burro per lo stampo

Procedimento

  1. In una planetaria, rompete le uova, aggiungete lo zucchero e fatele montare fino a che diventeranno spumose. Aggiungete l’olio e continuate a mescolare. Unite gradualmente anche la farina e, se notate che l’impasto inizia a diventare troppo duro, aggiungete del latte.
  2. Sciogliete il lievito in un bicchiere assieme al latte, mescolate bene e versatelo nella planetaria. Sminuzzate grossolanamente il cioccolato delle uova e aggiungetelo all’impasto, mescolando delicatamente.
  3. Imburrate e infarinate uno stampo da ciambellone, versate il composto e livellatelo. Mettetelo nel forno caldo e fate cuocere a 180° C per 40 minuti, ma prima di sfornare fate la prova con lo stuzzicadenti: se estraendolo dovesse essere sporco di impasto dovrete prolungare la cottura di altri 5 minuti. Se al contrario dovesse uscire asciutto, spegnete il forno e lasciate il ciambellone all’interno, con lo sportello aperto, per ulteriori 5 minuti.
  4. Infine estraete e fate raffreddare a temperatura ambiente. Togliete dalla forma solo quando sarà completamente freddo per evitare che si sbricioli durante il taglio.

Bon bon con cioccolato e mandorle

bon bon cioccolato e mandorle

Il cioccolato delle uova di Pasqua, unito ai biscotti e alla freschezza della ricotta, può dare vita a dei bon bon da leccarsi i baffi… e anche le dita!

Ingredienti per 6 persone

  • 150 g di ricotta
  • 100 g di uova di cioccolato
  • 50 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 130 g di biscotti secchi
  • 100 g di scaglie di mandorla

Procedimento

  1. Per prima cosa, sbriciolate i biscotti fino a renderli farina. In una capiente ciotola mettete la ricotta con il burro morbido e lo zucchero a velo. Lavorate l’impasto fino a renderlo omogeneo. Fondete a bagnomaria le uova di cioccolato e aggiungete al composto. Infine, unite i biscotti sbriciolati.
  2. Si otterrà un impasto denso. Prendete una piccola quantità di impasto – circa un cucchiaino – e create delle palline con le mani.
  3. Una volta realizzate tutte le palline fatele passare in una ciotola contente le scaglie di mandorla e fate in modo che aderiscano. Sistemate le palline in un piatto e mettete in frigo per un’oretta per far rassodare l’impasto. Servite a temperatura ambiente.

Torta al cioccolato

Ecco un’altra idea per riciclare il cioccolato delle uova di Pasqua trasformandolo in una golosa torta al cioccolato.

Ingredienti per 6-8 persone

  • 350 g di uova di cioccolato
  • 120 g di zucchero
  • 160 g di burro
  • 50 g di farina 00
  • 5 uova
  • q.b. di zucchero a velo

Procedimento

  1. Per prima cosa, dividete i tuorli dagli albumi e montate i primi con lo zucchero fino a renderli spumosi. Setacciate la farina e aggiungetela un cucchiaio alla volta, mescolando con una frusta per evitare la formazione dei grumi. Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato delle uova di Pasqua assieme al burro e uniteli al composto.
  2. Mettete il contenitore in cui lavorerete gli albumi in freezer per 10 minuti; poi estraete e montate a neve fermissima. Questa operazione è molto importante perché la torta non contiene lievito e gli albumi contribuiranno a farla crescere. Inglobateli nel composto un po’ alla volta, mescolando dall’alto verso il basso, per non farli smontare.
  3. Imburrate e infarinate una teglia e versatevi il composto. Portate il forno alla temperatura di 180 °C e cuocete per circa 25/30 minuti o comunque fino a che la superficie apparirà lucida. Sfornate e fate raffreddare prima di togliere dalla teglia. Infine, decorate con zucchero a velo.

Cosa ne dite di queste idee per riciclare le uova di cioccolato? Per effettuare degli acquisti di prodotti Filicori Zecchini vi suggeriamo di guardare il nostro shop on line.

filicori zecchini logo autore

Il team redazionale del blog “Laboratorio dell’espresso” è composto dagli esperti di Filicori Zecchini: tutti professionisti che mettono a disposizione la loro competenza nei vari ambiti di specializzazione, dalla formazione, alla consulenza, alla creazione della migliore offerta per la vostra attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Messaggio