coffee throughout the world

Arriva dalla Finlandia il Kaffeost, l’abbinamento che non ti aspetti

Il caffè è un alimento versatile, non ci sono dubbi. Ricordate, ad esempio, lo Scandinavian Egg Coffee? Probabilmente, però, non avete mai pensato di gustarne una tazzina con intinto un pezzettino di formaggio. L’abbinamento può sembrare sicuramente un po’ azzardato, ma nella penisola scandinava è normale, anzi tradizionale: è qui che è nato, infatti, il Kaffeost, una ricetta che prevede, per l’appunto, l’unione di caffè amaro e un formaggio tipico, il Leipäjuusto. Siete curiosi di saperne di più?

Kaffeost, il sorprendente abbinamento tra caffè e formaggio

Letteralmente, Kaffeost significa proprio “caffè e formaggio”, un nome che già spiega in cosa consiste questa preparazione proveniente dalla parte settentrionale della penisola scandinava. La ricetta è, infatti, originaria della Lapponia svedese, ma è molto diffuso nella vicina Finlandia. Non è chiaro come sia nata l’abitudine di servire il formaggio, e non un formaggio qualsiasi, ma il Leipäjuusto tagliato a cubetti e immerso nella bevanda amara; è certo, però, quanto questa usanza sia radicata nella cultura di alcune aree dei due paesi.

Sappiamo bene, infatti, quanto in tutta la penisola scandinava sia forte il legame con il caffè. Basti pensare alla tradizione del Karsk norvegese, oppure dare un’occhiata alla classifica dei paesi nel mondo dove è più alto il consumo pro capite di caffè (capitanata proprio dalla Finlandia). In Lapponia, in particolare, il caffè viene servito, secondo la tradizione, in tazze di legno di betulla lavorate a mano. Più che come bevanda energizzante o piccolo piacere quotidiano, il caffè viene visto come un momento di condivisione e socializzazione. È prassi comune che venga offerto agli ospiti in visita e che un rifiuto venga visto come un gesto di maleducazione.

Non sorprendetevi, dunque, se vi verrà servito il Kaffeost: forse non vi sembrerà naturale l’accostamento con il formaggio, ma l’ospitalità richiede almeno un assaggio. Anche per conoscere il sapore del Leipäjuusto.

Kaffeost il caffè in Finlandia

Leipäjuusto, il formaggio utilizzato per il Kaffeost

Come dicevamo, infatti, il Kaffeost non viene servito con un formaggio qualsiasi, ma con il Leipäjuusto. In cosa si differenzia dagli altri prodotti caseari? Si produce solitamente con latte vaccino, ma anche con latte di pecora o di renna, in base alle zone, e ha una forma particolare. Ha l’aspetto di un disco piuttosto sottile (2 o 3 centimetri) e sodo, viene cotto al forno, grigliato o flambé, cosa che spiega i tipici segni bruni sulla superficie.

Talvolta viene anche essiccato in maniera tale da garantire una lunga conservazione. In questo caso, prima di servirlo, viene ammorbidito vicino al fuoco per non risultare troppo duro.

Il modo tradizionale di servire il Leipäjuusto è, per l’appunto, insieme al caffè. In questo caso, il formaggio viene tagliato in piccoli pezzi, alcuni dei quali vengono immersi nella tazzina di caffè amaro, mentre gli altri vengono serviti accanto, lasciando a ciascuno la libertà di scegliere come gustarli.

Che sapore ha il Kaffeost?

Impossibile descrivere il sapore del Kaffeost senza averlo assaggiato. Il formaggio, immerso nel caffè bollente, tenderà lievemente ad ammorbidirsi, senza sciogliersi. C’è chi mangia prima i pezzettini di formaggio, chi invece preferisce prima bere il caffè. In ogni caso, trattandosi di una bevanda tradizionalmente di benvenuto, viene servita e consumata in compagnia, ma abbastanza in fretta. Questo perché, come conferma chi l’ha provato, quando il caffè diventa freddo, il sapore diventa decisamente meno appagante.

Avete mai provato il Kaffeost? Raccontateci la vostra esperienza!

filicori zecchini logo autore

Il team redazionale del blog “Laboratorio dell’espresso” è composto dagli esperti di Filicori Zecchini: tutti professionisti che mettono a disposizione la loro competenza nei vari ambiti di specializzazione, dalla formazione, alla consulenza, alla creazione della migliore offerta per la vostra attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Messaggio