Bancone del bar

Come organizzare il bancone del bar

La qualità e le caratteristiche dell’attrezzatura sono fondamentali per offrire al cliente un ottimo servizio ma, per lavorare davvero bene e ottimizzare i tempi, è necessario che anche lo spazio sia organizzato in maniera funzionale.

Ecco quindi alcuni consigli su come organizzare il bancone del bar, che vi aiuteranno a preparare caffè, cappuccini e cocktail senza stress e vi permetteranno anche di pulire e sistemare i vostri “attrezzi da lavoro” con poco sforzo.

Spazi comodi e funzionali per garantire l’efficienza del bancone del bar

Organizzare il bancone del bar servirà a offrire un servizio ottimale, veloce ma allo stesso tempo elegante e pulito. Nella gestione degli spazi è, inoltre, importante che il personale abbia la possibilità di muoversi liberamente, senza intralciare il lavoro degli altri e creare eventuali situazioni di stress. Per questo motivo, il corridoio centrale deve essere abbastanza ampio: l’ideale è tra i 90 cm e 1 metro.

Bancone del bar: organizzare il lato barista

Un bravo barista deve organizzare al meglio la sua postazione di lavoro, a partire dal posizionamento del suo cuore pulsante, la macchina dell’espresso. Solitamente il suo posto è al centro del banco da lavoro e il nostro consiglio è di mettere alla sua destra i due macinadosatori, uno per la miscela classica e uno per il decaffeinato.
Alla sinistra della macchina possono essere posizionate le lattiere, ognuna posta all’interno della vaschetta di raffreddamento contenente il ghiaccio. Nello spazio restante troveranno posto la cioccolateria, il tour mix, il forno a microonde, la bilancia e il forno elettrico.

Per quanto riguarda il banco di preparazione, si possono creare una o più postazioni, a seconda della sua lunghezza. Ognuna avrà i piattini da caffè, cappuccino e latte macchiato, con i relativi cucchiaini (negli appositi contenitori di acciaio), poi i porta granella che serviranno per preparare caffè creativi; infine, i bicchierini per l’acqua che accompagna il caffè.

La postazione per aperitivi e cocktail

Anche la postazione dedicata ad aperitivi e cocktail è di grande importanza. Ciò di cui bisogna dotarsi, oltre naturalmente alle bottiglie necessarie alle varie preparazioni, è uno sgocciolatoio in silicone nero, dei porta decorazioni di frutta, Boston shaker, frullatore e altri attrezzi necessari alla realizzazione di drink. Uno spazio specifico dovrà essere dedicato ai bicchieri, che dovranno essere di varie misure, ma di una stessa tipologia.

bancone del bar comodo

Bancone del bar: organizzare il lato cliente

Il banco di servizio rivolto verso i clienti rappresenta in qualche modo il biglietto da visita del bar, perché esposto e visibile al pubblico. Per quanto riguarda la sua organizzazione, oltre a tenerlo sempre pulito e in ordine, il consiglio è quello di creare una o più postazioni, in base alla lunghezza. Ognuna dovrà avere le zuccheriere piene, con le diverse varietà di zucchero (bianco, di canna, dolcificante, fruttosio e miele), oltre a dei porta salvietta sempre pieni.

Come organizzate la vostra postazione? Avete consigli da condividere?

Il team redazionale del blog “Laboratorio dell’espresso” è composto dagli esperti di Filicori Zecchini: tutti professionisti che mettono a disposizione la loro competenza nei vari ambiti di specializzazione, dalla formazione, alla consulenza, alla creazione della migliore offerta per la vostra attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Messaggio