gelato al caffè
ricette

Gelato al caffè: ecco come farlo in casa

Con questo caldo chi non ha voglia di qualcosa di fresco come un bel gelato? Di ricette per combattere la canicola ve ne abbiamo già date molte, deliziandovi, ad esempio, con la ricetta della crema al caffè, per poi suggerirvi anche sorbetti e semifreddi: ma potevamo mai lasciarvi senza la ricetta di un buon gelato al caffè? Se state pensando che prepararlo in casa non faccia al caso vostro perché vi manca l’attrezzatura, vi sbagliate di grosso.

Come sempre, infatti, abbiamo pensato anche a chi non possiede macchine per il gelato. E così, oltre a fornirvi una ricetta classica, con qualche variante, ve ne proponiamo anche una per realizzare in casa il gelato al caffè senza gelatiera.

4 ricette per il gelato al caffè

gelato al caffè senza gelatiera

Latte, panna, uova, zucchero e, naturalmente, un buon caffè: sono gli ingredienti per realizzare un perfetto gelato. Ma noi siamo attenti alle esigenze di tutti. Se ritenete, infatti, che la panna sia troppo grassa, o che le uova non siano adatte al vostro regime alimentare, state tranquilli: in questo articolo, oltre alla ricetta classica, vi delizieremo anche con delle gustose varianti. Insomma ce n’è per tutti i gusti, l’importante è avere il caffè giusto.

Gelato al caffè classico senza gelatiera

Iniziamo con una ricetta classica che permetterà a tutti di realizzare un ottimo gelato al caffè, cremoso proprio come quello fatto in gelateria.

Ingredienti per circa mezzo chilo di gelato

  • 5 tazze di caffè Filicori Zecchini
  • 3 uova
  • 150 g di zucchero
  • 350 ml di panna
  • chicchi di caffè per decorare
  • q.b. di cacao amaro in polvere per decorare

Procedimento

  1. Preparate il caffè con la moka e lasciatelo riposare. Mettete il contenitore per montare gli albumi in freezer per 10 minuti. Nel frattempo, dividete i tuorli dagli albumi e montate i primi con 100 grammi di zucchero, meglio se con le fruste elettriche, in modo da ottenere un composto spumoso. Estraete il contenitore vuoto dal freezer e versatevi gli albumi montandoli a neve fermissima con il restante zucchero.
  2. Montate la panna, ben fredda, e versatela in una capiente ciotola. Unite i tuorli e mescolate dall’alto verso il basso, per evitare che si smonti. Poi aggiungete anche gli albumi con la stessa modalità. In ultimo, versate il caffè e mescolate con movimenti delicati.
  3. Trasferite il composto in un contenitore adatto, provvisto di coperchio e riponete in freezer per almeno 3 ore, avendo cura di estrarlo ogni 45-50 minuti, per mescolarlo e poi metterlo nuovamente al freddo.
  4. Al momento di servire lasciate riposare a temperatura ambiente per almeno 15 minuti, poi sistemate il gelato al caffè in coppette e decorate con una spolverata di caffè in polvere e chicchi di caffè.

Gelato al caffè con gelatiera

Se possedete una gelatiera sarete sicuramente avvantaggiati nella lavorazione del gelato al caffè, ancora di più se metterete il cestello in freezer qualche ora prima o, meglio, un giorno prima, in modo che risulti ben ghiacciato quando andrete a preparare il gelato.

Ingredienti per circa mezzo chilo di gelato

  • 4 tazzine di caffè Filicori Zecchini
  • 150 g di zucchero
  • 200 ml di panna
  • 200 ml di latte
  • 1 bicchierino di liquore al caffè
  • q.b. di gocce di cioccolato per decorare

Preparazione

  1. La prima cosa da fare è ovviamente preparare il caffè con la moka, lasciandolo poi da parte. In un pentolino versate quindi il caffè con lo zucchero e, mescolando delicatamente a fiamma dolce, lasciate cuocere fino a che lo zucchero non si sarà totalmente sciolto. Versate il latte continuando a girare e, dopo un paio di minuti, unite anche la panna liquida.
  2. Proseguite la cottura sempre a fiamma dolce mescolando delicatamente, senza raggiungere il punto di ebollizione. Versate anche il liquore, girate, quindi spegnete e lasciate a temperatura ambiente fino a che si sarà raffreddato. Versate tutto il composto nel cestello della gelatiera, che deve essere già ghiacciato, e azionate la macchina per circa mezz’ora. Il gelato inizierà gradualmente a solidificarsi e, una volta raggiunta la densità desiderata, sarà pronto per essere servito.
  3. Ovviamente, se il consumo del gelato non è immediato, potete tranquillamente coprirlo e riporlo in congelatore, avendo cura però di estrarlo almeno 10-15 minuti prima di servirlo. Potete decorare il gelato al caffè con gocce di cioccolato.

Gelato al caffè senza uova

gelato al caffè senza uova

Se preferite non eccedere nel consumo di uova, questa è la ricetta che fa per voi: il risultato sarà un gelato al caffè ugualmente cremoso.

Ingredienti per circa mezzo chilo di gelato

■ 4 tazzine di caffè Filicori Zecchini (più una per la decorazione)
■ 250 ml di panna vegetale
■ 250 ml di latte
■ 130 g di zucchero
■ q.b. di chicchi di caffè per decorare

Preparazione

  1. Preparate il caffè con la moka e versatelo in un pentolino insieme allo zucchero. Fate scaldare a fiamma dolce mescolando delicatamente fino a far sciogliere completamente tutti i granelli. Versate quindi il latte e mescolate ancora e, prima che raggiunga il bollore, unite la panna liquida. Con un frustino, girate delicatamente fino a che il composto inizierà leggermente ad addensarsi.
  2. Trasferite il gelato in un contenitore con coperchio adatto al freezer e lasciate raffreddare per almeno 4 ore, avendo cura di estrarlo ogni 45-50 minuti per mescolare.
  3. Al momento di servire estraete e fate riposare a temperatura ambiente per almeno 10 minuti. Sistemate il gelato nelle coppette, decoratelo con chicchi di caffè e poi, per renderlo davvero particolare, versate una tazzina di caffè bollente sopra.

Gelato al caffè senza panna

Se non siete amanti della panna, questa variante di gelato al caffè fa proprio al caso vostro. Basterà aumentare un pochino la quantità di latte e il risultato sarà comunque molto cremoso. Ecco come preparare questa ricetta.

Ingredienti per circa mezzo chilo di gelato

  • 3 tazzine di caffè Filicori Zecchini
  • 3 tuorli
  • 150 g di zucchero
  • 1 l di latte
  • q.b. di scagliette di cioccolato fondente per decorare

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate il caffè. A parte sbattete i tuorli con lo zucchero, meglio se con le fruste elettriche, fino a formare un composto spumoso.
  2. In un pentolino fate scaldare il latte senza portarlo a bollore; quindi, versatevi il caffè e scaldate ancora. Versate tutto nella ciotola con le uova e mescolate delicatamente fino a ottenere un composto omogeneo.
  3. Se avete una gelatiera, trasferite il composto nel cestello ben ghiacciato e azionate la macchina per circa 45 minuti. Se non ne possedete una, sistemate il composto in un contenitore adatto al congelatore e tenetelo per almeno 4 ore, estraendolo di tanto in tanto per mescolarlo. Servite il gelato al caffè senza panna decorandolo con scagliette di cioccolato fondente.

Cosa ne dite di rinfrescarvi con un buon gelato al caffè? Se ne volete preparare uno davvero speciale, non vi resta che consultare il nostro shop on line alla ricerca del prodotto che fa al caso vostro!

filicori zecchini logo autore

Il team redazionale del blog “Laboratorio dell’espresso” è composto dagli esperti di Filicori Zecchini: tutti professionisti che mettono a disposizione la loro competenza nei vari ambiti di specializzazione, dalla formazione, alla consulenza, alla creazione della migliore offerta per la vostra attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Messaggio