ricetta originale caffè shakerato
dietro al bancone

Come preparare il caffè shakerato

Ci sono le nuove tendenze, come il Nitro Cold Brew o il Bubble tea, che spopolano tra la clientela, e poi ci sono i grandi classici, gli “intramontabili”, come il caffè shakerato: bevanda ideale per la stagione calda, da sorseggiare mentre si chiacchiera con gli amici, è perfetta in diversi momenti della giornata. Vediamo allora i consigli per realizzarlo al meglio, qual è la ricetta originale del caffè shakerato e alcune varianti molto apprezzate.

Consigli per un perfetto shakerato

caffè shakerato

Servito in una coppa da Martini o in un’altra tipologia di bicchiere, il caffè shakerato richiede un minimo di esperienza nella preparazione: a fare la differenza, infatti, sono alcuni piccoli accorgimenti e l’ordine in cui gli ingredienti vengono aggiunti (che vedremo nel dettaglio più avanti, insieme alla ricetta). Ecco alcuni suggerimenti per la preparazione di un perfetto caffè shakerato:

  1. scegliete una miscela che non contenga troppa Robusta al suo interno (come Delicato o Kavè) perché, in una bevanda fredda come lo shakerato, le note amare risulterebbero troppo presenti.
  2. Il bicchiere deve essere raffreddato, con dei cubetti di ghiaccio al suo interno, oppure mettendolo in freezer. In questo modo, la schiuma del caffè shakerato resterà compatta più a lungo.
  3. È meglio utilizzare una coppa da Martini o un bicchiere con lo stelo lungo, che permette una migliore presentazione al cliente.
  4. Meglio scegliere lo zucchero liquido, che si scioglie più facilmente ed è più comodo da dosare. Con il freddo, infatti, lo zucchero semolato potrebbe depositarsi sul fondo e rovinare il risultato finale.
  5. Il caffè deve essere ristretto: in questo modo, i cubetti di ghiaccio lo allungheranno senza disperderne l’aroma. Per lo shakerato occorrono circa 50 ml di caffè.
  6. Per ottenere uno shakerato a regola d’arte, gli ingredienti vanno inseriti in questo ordine: ghiaccio, zucchero, caffè caldo.

La ricetta originale del caffè shakerato

come fare il caffè shakerato

Dopo aver visto quali sono i passaggi a cui prestare attenzione nella preparazione di questa fresca bevanda, ecco come fare il caffè shakerato secondo la ricetta originale:

Ingredienti

  • 14 g di caffè in polvere
  • 10 – 12 cubetti di ghiaccio
  • 20 g di zucchero liquido
  • chicchi di caffè o cacao in polvere per guarnire

Attrezzatura

  • Bicchiere da 150 ml
  • Coppa da Martini
  • Bricchetto in ceramica
  • Shaker boston
  • Strainer

Preparazione

  1. Preparate due espresso ristretti in un bricchetto di ceramica.
  2. Inserite all’interno di uno shaker Boston il ghiaccio, lo zucchero liquido (a discrezione del cliente) e il caffè caldo.
  3. Shakerate energicamente per una decina di secondi.
  4. Versate la bevanda in una coppa da Martini, filtrandola con uno strainer, e servite dopo aver guarnito con dei chicchi di caffè o della polvere di cacao.

 

Caffè shakerato alla nocciola

Ecco una variante golosa al gusto di nocciola, nella quale lo zucchero è sostituito dal topping, che è già dolcificato.

Ingredienti

  • 14 g di caffè in polvere
  • 10 – 12 cubetti di ghiaccio
  • 20 g di topping alla nocciola
  • granella di nocciola

Attrezzatura

  • Bicchiere da 150 ml
  • Coppa da Martini
  • Bricchetto in ceramica
  • Shaker boston
  • Strainer

Preparazione

  1. Preparate due espresso ristretti in un bricchetto di ceramica.
  2. Inserite all’interno di uno shaker Boston il ghiaccio, il topping alla nocciola e il caffè caldo.
  3. Shakerate energicamente per una decina di secondi.
  4. Versate la bevanda in una coppa da Martini, filtrandola con uno strainer, e servite dopo aver guarnito con della granella di nocciola.

Caffè shakerato alcolico

Con l’aggiunta di un liquore come l’amaretto (oppure una crema al caffè o al caramello), il caffè shakerato può trasformarsi in un fresco cocktail per l’estate.

Ingredienti

  • 14 g di caffè in polvere
  • 10 – 12 cubetti di ghiaccio
  • 10 g di zucchero liquido
  • 20 ml di amaretto

Attrezzatura

  • Bicchiere da 150 ml
  • Bicchiere a coppa
  • Bricchetto in ceramica
  • Shaker boston
  • Strainer

Preparazione

  1. Preparate due espresso ristretti in un bricchetto di ceramica.
  2. All’interno di uno shaker Boston inserite il ghiaccio, lo zucchero liquido (a discrezione del cliente) e il liquore.
  3. Shakerate energicamente per una decina di secondi.
  4. Versate la bevanda, filtrandola con uno strainer, e servite.

Qual è la vostra ricetta preferita per il caffè shakerato?

filicori zecchini logo autore

Il team redazionale del blog “Laboratorio dell’espresso” è composto dagli esperti di Filicori Zecchini: tutti professionisti che mettono a disposizione la loro competenza nei vari ambiti di specializzazione, dalla formazione, alla consulenza, alla creazione della migliore offerta per la vostra attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Messaggio