caffè americano

Caffè americano: come nasce e come si prepara

Per gli Americani il caffè ha un “ruolo” ben diverso da quello che riveste per gli Italiani: negli Stati Uniti è normale, infatti, considerarlo una bevanda con cui accompagnare un pasto, da sorseggiare mentre si legge o mentre si fanno quattro chiacchiere con gli amici e i colleghi. Servito spesso nei ben noti bicchieri dotati di tappo, che lo mantengono caldo e ne impediscono l’indesiderata fuoriuscita, il caffè americano è spesso consumato “to go”, da portare via e bere strada facendo, nel tragitto fino all’ufficio o alla fermata della metro.

Che cos’è il caffè americano e come si prepara? In molti sono convinti che si tratti semplicemente di un espresso “annacquato”, ma non è affatto vero e nell’articolo faremo chiarezza.

Il caffè americano: come si fa

caffè americano come si fa

Prima di parlare del procedimento per realizzarne una tazza, occorre fare un passo indietro e parlare di una questione spinosa, la definizione di “caffè americano”. Il caffè che si beve negli Stati Uniti, generalmente, non è affatto un espresso allungato con dell’acqua calda, ma è un brewed coffee, caffè filtro. Il caffè americano, infatti, non si prepara né con la moka, né con la macchina per l’espresso, ma è necessario avere una macchina per caffè filtro.

E l’espresso “allungato”?

Molti locali, tuttavia, servono realmente del caffè espresso allungato. Da dove nasce questa abitudine? La storia è più semplice di quello che si possa credere. È quasi certo, infatti, che sia nata durante la Seconda Guerra Mondiale. Gli ufficiali americani di stanza nel nostro paese non amavano il gusto del caffè italiano, così insieme all’espresso si facevano portare dell’acqua calda, con cui lo diluivano. Nata quando in Italia non c’erano le macchine per il caffè filtro, questa abitudine, ancora oggi, è “dura a morire” e, sicuramente, condiziona l’immagine che gli Italiani hanno del caffè americano.

La macchina per il caffè americano

macchina caffè americano

Veniamo ora alla preparazione del brewed coffee. Amato negli Usa, ma anche nel Nord Europa, il caffè filtro ha un gusto molto ricco e deve essere preparato con polvere dalla grana media, monorigine, con l’apposita macchina. Si preferisce l’arabica, perché ha aromi più intensi. È importante che il caffè non sia troppo sottile, né troppo grosso, per evitare nel primo caso il sapore debole e annacquato, nel secondo uno sgradevole retrogusto amaro. La ratio è di circa 8 g di caffè per 150 ml d’acqua, che deve essere alla temperatura di 93-95°.

Caffè americano: la preparazione

• riempite la caraffa con acqua calda;
• mettete l’acqua nella macchina da caffè e inserire il cono di carta assorbente;
• bagnate leggermente il filtro: questa operazione farà sì che la polvere non si concentri solo nel mezzo del cono;
• mettete il caffè nel cono, spianando leggermente la polvere, e avviate la macchina.

Il caffè così ottenuto si conserva all’interno della caraffa e non va assolutamente scaldato di nuovo, per evitare che perda il suo caratteristico gusto.

Caffè americano: quante calorie ha?

Il caffè americano contiene all’incirca la stessa caffeina di un espresso o un caffè preparato con la moka, e pochissime calorie, 2 kcal per 100 ml. Se bevuto nero, senza aggiunta di zuccheri, il suo consumo non influisce negativamente sulla linea. Cosa ben diversa se si parla invece delle versioni arricchite da panna e caramello o altre varianti, che generalmente superano tutte le 100 kcal per porzione e arrivano, in alcuni casi, anche oltre 300 kcal.

Abbiamo visto quindi come si prepara un brewed coffee a regola d’arte. Conoscevate i segreti del caffè americano?

Il team redazionale del blog “Laboratorio dell’espresso” è composto dagli esperti di Filicori Zecchini: tutti professionisti che mettono a disposizione la loro competenza nei vari ambiti di specializzazione, dalla formazione, alla consulenza, alla creazione della migliore offerta per la vostra attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Messaggio