bevande invernali da provare
te e cacao

Combattiamo il freddo con dieci bevande invernali sfiziose

Sarebbe fin troppo facile consigliarvi di riscaldare le fredde giornate invernali con un semplice tè caldo o una cioccolata fatta in casa? Certo, sono soluzioni pratiche e perfette per l’occasione, ma in questo articolo vogliamo parlare di altre bevande invernali. Abbiamo selezionato, infatti, ben dieci proposte curiose e sfiziose a base di tè, caffè o cioccolato per una coccola invernale fuori dal comune. Siete pronti? Prendete carta e penna, e non dimenticate un pizzico di voglia di esplorare sapori nuovi!

Bevande invernali, dieci proposte da provare

Partiamo da un grande classico a base di caffè e cioccolato che tutti i Piemontesi conoscono: parliamo del tipico Bicerin, inventato nel 1764 a Torino, un eccellente mix di cioccolato, caffè e crema di latte. L’originale si beve all’Antico Caffè Bicerin, dove è custodita gelosamente la ricetta, ma si trova anche in molti altri locali della zona.

Spostandosi di pochi chilometri possiamo assaggiare il caffè alla valdostana. Questa ricetta nasce proprio per affrontare i duri inverni tra le montagne e mixa il caffè con un liquore perfetto per scaldarsi quando le temperature si fanno particolarmente rigide.

Sulle piste da sci di tutta Italia, invece, la bevanda calda per eccellenza è il bombardino. Sapevate che la ricetta è nata nel 1972 in una baita di Sondrio? Da qui, questa piccola bomba a base di caffè, panna, zabaione caldo, e brandy. Non certo un drink leggero, ma perfetto per recuperare le energie dopo una mattinata trascorsa a sciare!

Dalla Scandinavia all’Austria, le bevande invernali da scoprire anche in viaggio

Per scoprire altre bevande invernali ci spostiamo a Nord e andiamo a raccogliere alcune idee traendo spunto dalle tradizioni di alcuni paesi europei. In Norvegia, per esempio, si beve il Karsk. Si tratta di un caffè bollente corretto con un liquore locale e, tradizionalmente, servito con una moneta sul fondo utilizzata per “misurare” le dosi degli ingredienti.

D’origine scandinava, sebbene diffusosi negli Stati Uniti e, in particolare, nel Midwest, è lo Scandinavian Egg Coffee. Avete capito bene, una ricetta che prevede insieme il caffè e l’uovo. Si prepara, infatti, aggiungendo un uovo intero – talvolta anche con il guscio! – a una dose di espresso. L’insieme va poi fatto bollire per qualche minuto, dovrà riposare e, soprattutto, essere filtrato prima della consumazione.

Torniamo a una golosa ricetta classica, perfetta per l’inverno, con il caffè viennese, una vera e propria ghiottoneria che scalda il cuore e lo stomaco. Si prepara, infatti, con caffè, panna e polvere di cacao e si accompagna con un biscotto al burro. Un’esplosione di dolcezza, perfetta per le giornate più cupe.

bevande invernali golose da provare

Tè orientali per i palati raffinati

Infine, non possono mancare tra le confortanti bevande invernali alcuni tè più o meno famosi che fanno bene allo spirito e all’organismo. La maggior parte di questi sono di origine orientale, ma ormai si trovano spesso anche in Italia. È il caso, per cominciare, del tè bianco: un prezioso alleato del cuore che agisce contro l’invecchiamento.

Molto delicato è anche il Tè Bancha, ovvero quello che in Oriente è considerato il tè verde “ordinario”, che ha un basso contenuto di teina e possiede notevoli proprietà depurative. Ha, infatti, un forte potere diuretico, ma non soltanto: è ricco di calcio, ferro e vitamina A.

Pregiatissimo, invece, è il Gyokuro, detto anche “rugiada di giada”. Anche in questo caso parliamo di un tè verde che si realizza raccogliendo, rigorosamente a mano, i germogli delle piante e le primissime foglie. Proprio per questa ragione, è estremamente prezioso e deve il suo nome al color rugiada che lo caratterizza.

Chiudiamo i nostri consigli sulle bevande invernali da provare con quello che è già un classico: il Matcha Latte. Ormai ci siamo abituati ai cappuccini di tutti i colori, ma questo verde è stato il primo a diventare un vero e proprio trend negli Stati Uniti e in Europa, sebbene anche il Matcha sia di origine orientale. Gustoso, colorato e nutriente, sono in molti a non poterne più fare a meno!

Quali sono le vostre bevande invernali preferite?

filicori zecchini logo autore

Il team redazionale del blog “Laboratorio dell’espresso” è composto dagli esperti di Filicori Zecchini: tutti professionisti che mettono a disposizione la loro competenza nei vari ambiti di specializzazione, dalla formazione, alla consulenza, alla creazione della migliore offerta per la vostra attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Messaggio