Cocktail estivi
dietro al bancone

4 cocktail estivi a base di caffè (+1)

Il binomio alcol e caffè è consolidato, grazie ad una lunga tradizione di bevande che li uniscono in varie tipologie di drink, adatti sia per il fine pasto, che per altri momenti della giornata. Il più famoso è probabilmente l’Irish Coffee, ma con l’arrivo della bella stagione non c’è spazio, almeno alle nostre latitudini, per questo piacere dalla consistenza corposa, caldo e ricco di panna. In compenso, però, sono tanti i cocktail estivi a base di caffè, perfetti da proporre quando le temperature cominciano a salire: ecco come preparare alcuni dei più noti.

Cocktail estivi al caffè: dal Mojito all’Americano

Le note aromatiche del caffè sono perfette per rallegrare un aperitivo tra amici, soprattutto nelle sere d’estate. Se durante il giorno e nei caldi pomeriggi un frappè, un frullato o ancora un bubble tea, possono portare refrigerio, quando il sole comincia a calare è il momento di assaporare un cocktail. Ecco alcune alternative al caffè da proporre nel periodo estivo, per accontentare i gusti più disparati.

1. Mojito al caffè

Mojito al caffè

Gli amanti del Mojito sono tanti e sparsi per il mondo: questo cocktail con lime e foglie di menta è un vero must, soprattutto in estate. Quando una bevanda riscuote particolare successo, spesso ne vengono proposte delle varianti, cambiando un ingrediente, o aggiungendo una nota di gusto e colore. È quanto accade, per esempio, con il Mojito al Passion Fruit, ma questo cocktail esiste anche nella versione al caffè: ecco la ricetta.

Ingredienti

  • 50 ml di rum bianco
  • 10 foglie di menta
  • 1 espresso
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • gassosa q.b.
  • ghiaccio tritato

Procedimento

  1. Preparate un caffè espresso e lasciatelo raffreddare.
  2. All’interno di un tumbler alto, pestate le foglie di menta con lo zucchero di canna.
  3. Aggiungete l’espresso e l’acqua frizzante. Mescolate e aggiungete il ghiaccio tritato.
  4. Guarnite con qualche foglia di menta.

 

2. Espresso Americano

Americano al caffè

Negroni e Americano sono altri due pilastri della mixology a livello mondiale, e tra loro esiste uno stretto legame, tanto che l’uno è considerato “figlio” dell’altro. Serviti rigorosamente in un bicchiere old fashion, entrambi si prestano a piccole rivisitazioni, come l’Espresso Americano, un drink a base di caffè.

Ingredienti

  • 30 ml di bitter
  • 30 ml di vermut rosso
  • 1 espresso
  • soda
  • cubetti di ghiaccio

Procedimento

  1. Preparate il caffè espresso e lasciatelo raffreddare.
  2. Riempite il bicchiere con i cubetti di ghiaccio, aggiungete il bitter e il vermut e mescolate.
  3. Aggiungete l’espresso, ormai raffreddato, mescolate, e per ultima aggiungete la soda.

 

3. Espresso Martini

Martini al caffè

Come dimenticare un altro principe indiscusso, il Martini, che si dice sia stato inventato da Dick Bradsell negli anni 80, al Freds Club di Londra. Anche questo cocktail ha la sua versione al caffè, ideale per un dopocena, magari come accompagnamento di un dolce al cioccolato.

Ingredienti

  • 35 ml di vodka
  • 15 ml di liquore al caffè
  • 1 espresso
  • ½ cucchiaino di zucchero
  • chicchi di caffè

Procedimento

  1. Preparate il caffè espresso e fatelo raffreddare.
  2. Raffreddate la coppa in cui servirete il cocktail, riempiendola di cubetti di ghiaccio.
  3. All’interno di un mixing glass, mescolate la vodka e il liquore al caffè, insieme all’espresso e allo zucchero.
  4. Svuotate la coppa dal ghiaccio e versatevi il cocktail. Decorate con qualche chicco di caffè prima di servire.

4. Espresso o Coffee tonic

Coffee Tonic

Come abbiamo già ricordato, il caffè si abbina molto bene a liquori come il gin: ecco perché un Espresso o Coffee Tonic è un altro dei drink consigliati per la stagione estiva. Vediamo come si prepara.

Ingredienti

  • 30 ml di gin
  • 1 espresso
  • acqua tonica
  • cubetti di ghiaccio

Procedimento

  1. Preparate un espresso e lasciatelo raffreddare.
  2. In un bicchiere mescolate il gin con il caffè freddo e l’acqua tonica.
  3. Aggiungete i cubetti di ghiaccio prima di servire.

Cold Brew Coffee

Il caffè estratto a freddo è una delle tendenze del 2019, come abbiamo visto nell’articolo dedicato: da questa procedura si ottiene un caffè dal gusto meno acido, molto delicato, che si presta bene alla realizzazione di cocktail estivi. Gli abbinamenti consigliati sono quelli con alcolici non troppo forti, che rischierebbero di coprire il sapore del caffè. Il gin, per esempio, è ottimo, così come una buona vodka liscia. Per realizzare un drink raffinato e fresco, è sufficiente miscelare 50 ml di caffè cold brew con 10 ml di gin (o vodka) direttamente in un bicchiere e aggiungere qualche cubetto di ghiaccio, prima di servire. In alternativa, si può utilizzare come base di un cocktail anche del Nitro Cold Brew Coffee, la versione addizionata all’azoto, cremosa e ricca di schiuma, che ricorda una birra.

Quali sono i vostri cocktail estivi preferiti a base di caffè?

filicori zecchini logo autore

Il team redazionale del blog “Laboratorio dell’espresso” è composto dagli esperti di Filicori Zecchini: tutti professionisti che mettono a disposizione la loro competenza nei vari ambiti di specializzazione, dalla formazione, alla consulenza, alla creazione della migliore offerta per la vostra attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Messaggio